71° Mercoledì di Nexa - Piattaforme e Privacy: verso un nuovo paradigma?

print-friendly

ricolfi-demartin
Mercoledì 14 gennaio 2015, ore 18-20
Via Boggio 65/a, Torino (primo piano)
Ingresso libero
Webcast live

Come raggiungerci: scarica la mappa in PDF (464 KB) o vai alla nostra pagina dei contatti.

Nell’ultimo decennio abbiamo assistito alla nascita ed al decollo di nuovi e potenti intermediari, che abitualmente assumono la veste di piattaforme. Basti pensare a Google, Facebook, Amazon ed Apple, ma anche ad Alibaba, Tencent e Baidu. La struttura e la strategia di queste imprese è interamente funzione dell’ambiente digitale in cui operano -caratterizzato da considerevoli esternalità di rete- ed in particolare della nuova infrastruttura centralizzata di distribuzione digitale in cloud. Sotto questo profilo, la disponibilità di massicce quantità di dati relativi alle preferenze ed abitudini di consumo del pubblico non solo pone questioni di primo piano relative all'equilibrio di forze tra piattaforme e utenti, sia dal punto di vista della tutela della privacy, sia per quanto riguarda la possibilità di gestione della propria digital footprint, ma comporta anche un vantaggio competitivo difficilmente colmabile da altri operatori.

Il 71° Mercoledì di Nexa, introdotto da Marco Ricolfi e moderato da Juan Carlos De Martin, si pone l'obiettivo di ospitare una discussione a più voci in merito a quali meccanismi possano assicurare un ragionevole bilanciamento tra le prerogative delle piattaforme digitali e i diritti degli individui, considerando ad esempio la recente riflessione sui limiti del modello del consenso informato al trattamento dei dati e delineando scenari futuri entro i quali non solo si abiliti un controllo distribuito a maggior tutela del consumatore, ma si consegua anche un incremento del potere dell'individuo nei confronti di soggetti -privati o pubblici- in grado di esercitare un controllo su di esso.

Biografie:

Il Professor Marco Ricolfi è co-fondatore e co-direttore del Centro Nexa su Internet e Società del Politecnico di Torino. Si è laureato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Torino nel 1974. Master of Laws presso la Yale Law School nel 1976, attualmente è professore di Diritto della Proprietà Intellettuale all'Università di Torino. È direttore del LL.M. (Master of Laws) in Proprietà Intellettuale, organizzato dall'Università di Torino insieme con il WIPO (World Intellectual Property Organization) e l’ILO (International Labour Organization).

Il Professor Juan Carlos De Martin è co-fondatore e co-direttore del Centro Nexa su Internet e Società del Politecnico di Torino. È Faculty Fellow presso il Berkman Center for Internet & Society dell'Università di Harvard e Senior Visiting Researcher presso l'Internet and Society Lab della Keio University (Tokyo). Professore presso il Dipartimento di Automatica e Informatica del Politecnico di Torino nel campo della trasmissione e dell'elaborazione delle informazioni nei media digitali, ha ampliato la propria attività di ricerca al tema dell'interazione tra le tecnologie digitali e la società.

Letture consigliate:

- D. Eggers, The Circle, Mc Sweeney’s, 2013

- D. Lametti, The Cloud. Boundless Digital Potential or Enclosure 3.0, in 17 Virginia Journal of Law and Technology, 2012, 190 ss.

- H. Hovenkamp, Competition Policy And The Technologies Of Information

- A. Benjamin Spencer, Antitrust and the Information Age: Sec. 2 Monopolization Analyses in the New Economy, in 114 Harv. L. Rev. 2001, 1622 ss.

- G. Packer, Cheap Words. Amazon is good for customers. But is it good for books? in The New Yorker, 17 febbraio 2014

- J. Rifkin, The Zero Marginal Cost Society. The Internet of Things, the Collaborative Commons and the Eclipse of Capitalism, New York 2014

- A. Taylor, The people's platform. Taking back power in the digital age, New York 2014

Scarica la versione PDF del comunicato Nexa.

Video dell'incontro: