26° Mercoledì di Nexa - Un anno di Internet: retrospettiva 2010

print-friendly


26° Mercoledì di Nexa
Mercoledì 15 dicembre 2010, ore 18-20
Via Boggio 65/a, Torino (primo piano)
Ingresso libero

Internet ha segnato pesantemente l'anno che sta per concludersi, sia a livello nazionale sia internazionale. In Italia l'anno è iniziato con le proposte di legge "anti-Facebook" per poi proseguire con la pubblicazione dell'indagine conoscitiva sul diritto d'autore dell'AGCOM, col discorso di Lawrence Lessig alla Camera dei Deputati a Marzo, con l'approvazione del decreto Romani poche settimane dopo, e, tra le altre cose, col dibattito, che finora non ha condotto a nulla di concreto, sul Wi-Fi e sul decreto Pisanu, in merito al quale il Centro Nexa era intervenuto nel novembre 2008.

A livello internazionale, l'anno si apre col discorso su Internet del Segretario di Stato Hillary Clinton, che sembra affermare una vera e propria dottrina USA sulla libertà in Rete, dottrina che esce ammaccata dal recente affaire Wikileaks e dalle rivelazioni sul ruolo americano nel promuovere l'approccio HADOPI (disconnessioni da Internet degli utenti al di fuori delle normali tutele giuridiche) in numerosi paesi europei e allo stesso Parlamento Europeo.

Per non parlare della neutralità della Rete, che subisce severi stop sia in USA, dove il chairman della FCC sembra in minoranza, sia in Europa, dove la Commissaria Kroes, dopo la recente consultazione, non trova di meglio che raccomandare agli utenti di cambiare ISP. Insomma, sembrebbe che a parte alcune altisonanti dichiarazioni di principio il bilancio Internet 2010 sia nazionale sia internazionale sia prevalentemente negativo.

E' davvero così? Quali sono i motivi di speranza? Quali i principali pericoli? Su cosa concentrare le energie? Ne parleremo all'ultimo mercoledì di Nexa del 2010 con l'avvocato Guido Scorza, grande esperto della Rete, e con tutti i Nexiani, nel tentativo di fare un bilancio e di preparare il 2011.

Slides in PDF

Slides in versione OpenOffice (o, se proprio ci tenete, in versione PowerPoint)

Seguirà rinfresco.

Biografia:
Avvocato, Dottore di ricerca in informatica giuridica e diritto delle nuove tecnologie, è docente presso il Master di diritto delle nuove tecnologie della facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna, presso il Master in Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche dell’Università La Sapienza di Roma, presso la Scuola Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri, presso il Corso di Laurea in tecnologie informatiche dell’Università La Sapienza nonché presso la European School of Economics.

Letture consigliate:
Guido Scorza, Processo alla Rete, Free Press, 2009
Sul Decreto Romani (recepimento della Direttiva 2007/65/CE sull'esercizio delle attività televisive):
Guido Scorza, "Decreto Romani, meglio ma non bene"
Sul discorso di Neelie Kroes a proposito della neutralità della Rete:
Movimento ScambioEtico, "Net Neutrality summit: nessuna nuova legislazione"
Per approfondimenti sulla legge HADOPI:
"Chi ha vinto la battaglia Hadopi?" (traduzione di Irene Cassarino e Carolina di Vonzo, da testo originale pubblicato su La Quadrature du Net).
L'indagine conoscitiva dell'Agcom:
Il diritto d'autore sulle reti di comunicazione elettronica