8° Nexa Lunch Seminar - Il ruolo dell’informazione catastale per la creazione di servizi: quali scenari alternativi?

print-friendly

mistrangelo
Mercoledì 27 febbraio 2013, ore 13-14
Via Boggio 65/a, Torino (primo piano)
Ingresso libero
Webcast live

Saranno disponibili panini e bibite per coloro che si saranno registrati su http://lunch08.eventbrite.com/ entro il 25 febbraio.

Obiettivo dell’8° Nexa Lunch Seminar è quello di ipotizzare, in modalità ‘brainstorming’, nuovi possibili modelli di creazione di valore, anche in ottica collaborativa, basati sull’informazione catastale. A partire da un intervento introduttivo di Paolo Mistrangelo - libero professionista, consulente ed esperto di dati territoriali - verrà discussa l’attuale impostazione, confrontandola con possibili scenari alternativi e con le loro implicazioni, in particolare per i soggetti che intravedono in un più agevole riutilizzo dei dati catastali potenziali benefici per la collettività.

Tra i dati raccolti e gestiti dal settore pubblico, l’informazione catastale ha un valore strategico: stante la sua natura di registro geometrico delle proprietà immobiliari, costituisce infatti una base cartografica originaria di ogni mappatura del territorio e delle sue trasformazioni. Questo insieme informativo è di estrema utilità per il funzionamento della macchina pubblica. Al tempo stesso, un numero più ampio di soggetti potrebbe generare valore dal riutilizzo questi dati, attivando modelli virtuosi a partire da un rilascio libero e aperto delle basi informative, in particolare per applicazioni e servizi coerenti con l’idea di “città intelligenti”.

Questa ipotesi comporterebbe in primo luogo un ripensamento del modello di funzionamento (e finanziamento) dell’Agenzia del Territorio, ad esempio sulla scorta di quanto realizzato in paesi - come la Spagna - in cui la pratica dell’Open Data è in corso di applicazione anche per l’informazione catastale. D’altro canto, anche il ruolo e la tipologia dei riutilizzatori di questi dati potrebbe mutare, per esempio con l’intervento di nuovi soggetti non necessariamente orientati al profitto.

Biografia:

Paolo Mistrangelo, architetto e "pioniere digitale", laureato al Politecnico di Milano, esercita la libera professione sovrapponendovi l'attività di consulenza presso alcune pubbliche amministrazioni locali su temi relativi all'innovazione e alla semplificazione dei processi autorizzativi in campo urbanistico-edilizio. Da sempre coinvolto nell'uso e nella realizzazione di strumenti digitali di supporto alla progettazione, ha sviluppato negli anni più recenti alcune piattaforme web per la gestione di dati pubblici di natura territoriale, con particolare attenzione alle informazioni di natura catastale.

Letture consigliate:

- European Commission, DG Information Society, POPSIS - An "Assessment of the different models of supply and charging for public sector information" (case studies);

- Williamson, I. P. "The evolution of modern cadastres", Proceedings of New Technology for a New Century Conference, FWW2001, Seoul, South Korea. 2001;

- Franco Maggio, Agenzia del Territorio: “The Italian Cadastre and the Real Estate Taxation”, presentazione alla FIG Working Week, 6 - 10 maggio 2012.

Scarica la versione PDF del comunicato Nexa.

Scarica la versione PDF della presentazione di Paolo Mistrangelo.

Foto dell'incontro

8° Nexa Lunch Seminar - Il ruolo dell’informazione catastale per la creazione di servizi: quali scenari alternativi? 8° Nexa Lunch Seminar - Il ruolo dell’informazione catastale per la creazione di servizi: quali scenari alternativi? 8° Nexa Lunch Seminar - Il ruolo dell’informazione catastale per la creazione di servizi: quali scenari alternativi? 8° Nexa Lunch Seminar - Il ruolo dell’informazione catastale per la creazione di servizi: quali scenari alternativi? 8° Nexa Lunch Seminar - Il ruolo dell’informazione catastale per la creazione di servizi: quali scenari alternativi? 8° Nexa Lunch Seminar - Il ruolo dell’informazione catastale per la creazione di servizi: quali scenari alternativi?