Dauin Lunch Seminars

print-friendly


I DAUIN Lunch Seminars

Il ciclo di incontri dei “Dauin Lunch Seminar” avrà luogo ogni terzo mercoledì del mese presso la
Sala Conferenze "Luigi Ciminiera" del Dipartimento di Automatica e Informatica del Politecnico, Corso Castelfidardo 34/D, Torino (Map), dalle ore 12.30 (in punto) fino alle ore 13.30.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.


5° Dauin Lunch Seminar - Tecnologia e didattica: l’esperienza delle video lezioni. E altro…

Mercoledì 20 giugno 2018

Prof. Marco Mezzalama (DAUIN - Politecnico di Torino)

corno
Le tecnologie elettroniche e informatiche hanno radicalmente mutato lo scenario della didattica e del supporto ad essa, già a partire dagli anni ’80 del secolo passato. La prima implicazione è la rottura del vincolo spazio-temporale a cui si è aggiunto, anche con l’avvento dei social, lo sviluppo di nuovi paradigmi di aggregazione che hanno portato all’accentuazione delle cosiddette “classi virtuali” e ad una didattica “personalizzata”.

Nel breve incontro si vuole parlare di queste nuove possibilità a partire da un’esperienza concreta sviluppata al Politecnico negli ultimi quindici anni: l’utilizzo delle video lezioni ad integrazione/sostituzione della tradizionale didattica faccia a faccia. L’analisi di questa esperienza permette di evidenziare le luci e le ombre dell’e-learning, e di discutere sulla progettazione di nuove forme di organizzazione didattica anche in totale superamento dei paradigmi attuali.

Sarà disponibile un leggero rinfresco per coloro che si saranno registrati entro il 17 giugno su:
https://dauin_lunch5.eventbrite.com

Scarica la locandina del seminario del Prof. Marco Mezzalama.

Foto dell'incontro:

5° Dauin Lunch Seminar - Tecnologia e didattica 5° Dauin Lunch Seminar - Tecnologia e didattica 5° Dauin Lunch Seminar - Tecnologia e didattica35 5° Dauin Lunch Seminar - Tecnologia e didattica30

Video dell'incontro:



4° Dauin Lunch Seminar - Humans vs. the Internet of Things

Mercoledì 16 maggio 2018

Prof. Fulvio Corno (DAUIN - Politecnico di Torino)

corno
Gli ambienti intelligenti (Smart home, Smart building, Smart city, Smart car) vengono proposti come sistemi che aiutano gli utenti nelle loro attività quotidiane, andando loro incontro in modo trasparente e intelligente, proattivo ed efficiente, evitando di infastidirli o di compiere azioni contrarie alla loro volontà.
Gli ambienti intelligenti, basati su tecnologie IoT, hanno raggiunto una enorme complessità in quanto integrano sensori e machine learning, architetture distribuite ed interfacce tangibili, protocolli di comunicazione e analisi dei dati. Nella ricerca delle miglior soluzioni per la miriade di problemi che un ambiente intelligente deve gestire, i ricercatori del settore IoT si sono concentrati spesso sugli aspetti più tecnologici, dimenticando o abbandonando le aspettative, i bisogni ed i desideri degli utenti.
Nel seminario ragioneremo sulle “mostruosità” che questa disattenzione ha generato sugli utenti, sia dal punto di vista della ricerca che dei prodotti di mercato, e discuteremo in merito agli aspetti metodologici e progettuali che è necessario recuperare.

Sarà disponibile un leggero rinfresco per coloro che si saranno registrati entro il 13 maggio su:
https://dauin_lunch4.eventbrite.com

Scarica la locandina del seminario del Prof. Fulvio Corno.

Scarica la versione PDF della presentazione del Prof. Fulvio Corno.



3° Dauin Lunch Seminar - Data quality:
standards e applicazione

Mercoledì 18 aprile 2018

Prof. Marco Torchiano (DAUIN - Politecnico di Torino)

meo
" The quality of your program output can only be as good as the quality of the data you provide as input"


L'enfasi ricevuta ultimamente da temi quali big-data, linked-data, e "data analytics" a fatto spostare l'attenzione dei professionisti da aspetti puramente legati al software verso l'inclusione di aspetti legati ai dati. Il principio GIGO (Garbage-In-Garbage-Out) citato sopra giustifica l'importanza della qualità dei dati e delle informazioni.

La recente pubblicazione degli standard sulla qualità dei dati (ISO/IEC 25012 e ISO/IEC 25024) nel contesto del progetto SQuaRE (Software product Quality Requirements and Evaluation) ha reso i dati delle entità di prima categoria. Questo è un cambio di paradigma recente ed è un argomento affrontato non sufficientemente nella pratica e nella ricerca.

L'importanza della qualità dei dati deriva da diversi aspetti:

- il principio GIGO
- la crescente quantità e varietà di dati elaborati dalle applicazioni software,
- la necessità di basi solide per fornire verifiche ed eventualmente certificazioni per i dati usati e prodotti dai sistemi software.

Le sfide relative alla valutazione della qualità dei dati risiedono nella implementazione pratica delle misure standard, nell'organizzazione del processo di valutazione della qualità, nella definizione di framework che includano tipi di dati non-strutturati (come le basi di conoscenza semantiche) e l'automazione delle attività di misura per permettere la scalabilità verso grandi insiemi di dati.

L'obiettivo di questo seminario è quello di introdurre alla qualità dei dati, presentare gli standard ISO e fornire esempi di problematiche nell'applicazione della qualità dei dati a dati aperti.

Sarà disponibile un leggero rinfresco per coloro che si saranno registrati entro il 15 aprile su:
https://dauin_lunch3.eventbrite.com

Scarica la locandina del seminario del Prof. Marco Torchiano.

Scarica la versione PDF della presentazione del Prof. Marco Torchiano.

Foto dell'incontro:

3° Dauin Lunch Seminar - Data quality: standards e applicazione 3° Dauin Lunch Seminar - Data quality: standards e applicazione 3° Dauin Lunch Seminar - Data quality: standards e applicazione 3° Dauin Lunch Seminar - Data quality: standards e applicazione 3° Dauin Lunch Seminar - Data quality: standards e applicazione

Video dell'incontro:



2° Dauin Lunch Seminar - Blockchain: caratteristiche e scalabilità

Mercoledì 21 marzo 2018

Marco Conoscenti (Dottorando DAUIN)

meo
La blockchain è un registro di dati pubblico, gestito in maniera decentralizzata attraverso una rete peer-to-peer. È stata utilizzata per la prima volta per la cryptomoneta Bitcoin (creata nel 2009) come libro mastro per la registrazione di transazioni economiche. La blockchain è pubblica in quanto chiunque può leggervi e scrivervi transazioni, senza bisogno di identificazione. Ed è decentralizzata in quanto non gestita da alcun ente centralizzato: sono i peer del sistema che cooperativamente si occupano di validare le nuove transazioni e memorizzarle in maniera sicura e consistente nella blockchain.

Durante il seminario verranno dapprima descritte le caratteristiche della blockchain, anche in riferimento a tecnologie precedenti, prendendo come riferimento la blockchain utilizzata per Bitcoin. In seguito, verrà illustrato un lavoro di ricerca relativo al protocollo Lightning Network. Tale protocollo, oggetto attualmente di grande interesse nella comunità di Bitcoin, consentirebbe di superare il forte limite della scalabilità della blockchain di Bitcoin, che ad oggi è in grado di effettuare al massimo solo sette transazioni al secondo.

Sarà disponibile un leggero rinfresco per coloro che si saranno registrati entro il 20 marzo su:
https://dauin_lunch2.eventbrite.com

Scarica la locandina del seminario di Marco Conoscenti.

Scarica la versione PDF della presentazione di Marco Conoscenti.

Foto dell'incontro:

2° Dauin Lunch Seminar - Blockchain: caratteristiche e scalabilità P1040143 2° Dauin Lunch Seminar - Blockchain: caratteristiche e scalabilità 2° Dauin Lunch Seminar - Blockchain: caratteristiche e scalabilità 2° Dauin Lunch Seminar - Blockchain: caratteristiche e scalabilità

Video dell'incontro:


Video dell'intervista a Marco Conoscenti:



1° Dauin Lunch Seminar - Dimensioni e implicazioni della rivoluzione informatica

Mercoledì 21 febbraio 2018

Angelo Raffaele Meo (Professore emerito di Ingegneria Informatica presso il Politecnico di Torino)

meoI progressi delle tecnologie dell'informazione negli ultimi trenta anni, dell'ordine di un milione a parità di costi, hanno reso possibili nuove fantastiche applicazioni, come l'Internet delle cose e la fabbrica 4.0.
Si discutono le applicazioni più importanti e alcune "bufale" o "fake news", come molte meraviglie dell'intelligenza artificiale o i robot che cancellano l'homo sapiens dalla terra.
Si chiude con il sogno di un futuro migliore reso possibile dalle nuove tecnologie dell'informazione.

Scarica la locandina del seminario del Prof. Meo.

Scarica la versione PDF della presentazione del Prof. Meo.

Foto dell'incontro:

1° DAUIN Lunch Seminar 1° DAUIN Lunch Seminar 1° DAUIN Lunch Seminar 1° DAUIN Lunch Seminar 1° DAUIN Lunch Seminar 1° DAUIN Lunch Seminar 1° DAUIN Lunch Seminar 1° DAUIN Lunch Seminar

Video dell'incontro: