Biennale Tecnologia 2022

BIENNALE TECNOLOGIA 2022


Il Centro Nexa su Internet & Società alla Biennale Tecnologia 2022


"Princìpi - Costruire per le generazioni"


10-13 Novembre 2022, Torino


biennaletecnologia

Saranno i Princìpi i protagonisti della seconda edizione di Biennale Tecnologia, la prima iniziativa di carattere internazionale interamente dedicata al rapporto tra la tecnologia, l’uomo e la società che dal 2019 – con l’”edizione zero” del Festival della Tecnologia – il Politecnico di Torino organizza e promuove – insieme a numerosi partner – per riflettere sulle grandi sfide che una società a trazione fortemente tecnologica è chiamata necessariamente ad affrontare nel suo futuro.

Sulla scorta di queste premesse e dopo l’edizione del 2020, Biennale Tecnologia tornerà in presenza dal 10 al 13 novembre 2022 a parlare al proprio pubblico – la comunità politecnica, le scuole, i media, i decisori politici e più in generale la cittadinanza – in una formula collaudata che vedrà alternarsi oltre 100 appuntamenti tra lezioni, dialoghi, incontri, dibattiti, mostre, spettacoli, tutti distribuiti nelle sedi principali del Politecnico di Corso Duca degli Abruzzi e del Castello del Valentino, ma anche negli spazi del Circolo dei lettori – partner fin dalla prima edizione della manifestazione – e delle Officine Grandi Riparazioni, che entrano quest’anno come sede prestigiosa grazie alla partnership con OGR Torino e al sostegno della Fondazione CRT.


Leggi QUI la notizia completa sulla presentazione del programma ufficiale di Biennale Tecnologia 2022.


conferenza-stampa




Inaugurazione di Biennale Tecnologia 2022

e Lectio Magistralis di Nassim Nicholas Taleb

Giovedì, 10 Novembre 2022, ore 18:00,
Aula Magna "Giovanni Agnelli" - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Saluti di Guido Saracco, Rettore del Politecnico di Torino e Presidente di Biennale Tecnologia

Introduzione di Luca De Biase, co-curatore di Biennale Tecnologia e trustee del Centro Nexa

Lectio Magistralis di Nassim Nicholas Taleb: "Il Covid non è un cigno nero"

debiaseLa pandemia non è un cigno nero, né un evento ormai remoto. Gli eventi "fat tail" richiedono un tipo specifico di ragionamento e di gestione del rischio. Illustreremo i frequenti errori di interpretazione relativi a pandemie, catene di approvvigionamento e stabilità dei sistemi. Dimostreremo che le vittime non sono state soltanto anziani, ma adulti con specifici fattori di rischio. Ci soffermeremo su come tradurre l'ampio campione di vaccini in proprietà temporali. Infine, spiegheremo come convertire gli aspetti statistici delle pandemie in adeguate politiche economiche e di gestione del rischio.

A seguire dialogo con Massimo Giannini, Direttore del quotidiano La Stampa




Verso un'intelligenza realmente artificiale

Venerdì, 11 Novembre 2022 - 10:00,
Aula Magna "Giovanni Agnelli" - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Evgeny Morozov
introduce Luca De Biase, trustee del Centro Nexa

debiaseSiamo soliti assumere che l'evo­luzione dell'Intelligenza Artificiale dipenda dalla quantità di dati. E se ci fosse più "intelligenza" oltre la capacità di riconoscere schemi e algoritmi? Se il miglior modo per liberare l'intelligenza fosse coin­volgere le persone in attività più creative? Un'IA orientata a immagi­nare il possibile sarebbe artificiale in quanto basata su infrastrutture di supporto, ma emanciperebbe la cittadinanza dal mero ruolo del consumo.






I princìpi del principio

Venerdì, 11 Novembre 2022 - 10:30, Aula 2 - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Pierluigi Fagan
modera Juan Carlos De Martin, co-fondatore e co-direttore del Centro Nexa

demartinIn filosofia, "princìpio" ha il dop­pio significato di "inizio" e "fonda­ mento/i". Pierluigi Fagan indaga sull'ipotesi che noi siamo capitati in una nuova fase del mondo: qua­li dovrebbero essere i fondamenti di questo nuovo inizio? Ambiente, demografia, economia, tecnologia, politica e geopolitica, sistemi men­tali umani sono tutti capitoli di al­trettante variabili in movimento che dovranno trovare ordine e struttura. Su quali basi? A quali fini?






Inclusione digitale per una nuova cittadinanza

Venerdì 11 Novembre 2022 - 11:30, Aula 7 - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Fabio Nascimbeni, fellow del Centro Nexa, Manuela Prina, Tom Wambeke
modera Delphine Dall'Agata

nascimbeniQuali sono le sfide dell'inclusione nell'ambito della transizione digita­le? Quali i rischi se non affrontata seriamente? L'esperienza di ETF e ITCILO ci porta al cuore degli ulti­mi sviluppi internazionali sul tema dell'inclusione digitale nell'istru­zione e nel lavoro, per progettare il mondo post-Covid a partire dai ri­sultati del Digital lnclusion Summit organizzato da ITCILO nel 2021.

A cura di European Training Foundation & lnternational Training Centre of the ILO




Il futuro è digitale: quale ruolo per l'Europa?

Venerdì, 11 Novembre 2022 - 12:00, Sala "Emma Strada" - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Juan Carlos De Martin, co-fondatore e co-direttore del Centro Nexa, e Paola Papanicolaou

demartinViviamo in tempi di trasformazioni radicali che stanno cambiando con grande rapidità il mondo che abitia­mo, e il nostro stesso modo di vivere e di pensare. La rivoluzione digitale rappresenta senza dubbio la più di­rompente fra queste trasformazio­ni. È uno scenario dove le istituzioni europee, sia pubbliche che private, sono chiamate a lavorare per rita­gliarsi un ruolo di primo piano nella grande competizione per la leader­ship digitale.

A cura di Intesa SanPaolo




Sfide e opportunità del piano scuola 4.0

Venerdì, 11 Novembre 2022 - 14:30, Aula 5 - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Lidia Cangemi, Susanna Sancassani
Lorenzo Benussi, trustee del Centro Nexa, Giulia Guglielmini

benussiIl PNRR rende disponibili ingenti ri­sorse per rinnovare gli ambienti e gli strumenti nelle scuole, ma non attiva automaticamente un proces­so di reale innovazione didattica, né un'evoluzione degli spazi di appren­dimento. Anzi, l'abbondanza di ri­sorse, i tempi stringenti e gli adem­pimenti amministrativi rischiano di ostacolare l'impiego efficace dei fondi. Come possono istituzioni, scuole e territori attrezzarsi per non perdere una così importante occasione di cambiamento?

A cura di Fondazione LINKS & Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo




Dalla disciplina al controllo

Venerdì, 11 Novembre 2022 - 17:30, Aula 3 - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Marco D'Eramo
introduce Juan Carlos De Martin, co-fondatore e co-direttore del Centro Nexa

demartinNuove tecnologie si affermano quando sono funzionali all'asset­to politico e sociale perseguito dai gruppi dominanti delle società che tali innovazioni producono. In que­sta lezione D'Eramo mostra come la rivoluzione informatica, sincro­na quella economica neoliberale, abbia contribuito a trasformare il paradigma del dominio dal pote­re come disciplina al potere come controllo a distanza.






Il futuro del lavoro e la domanda per nuove competenze

Venerdì, 11 Novembre 2022 - 17:30 Aula 7 - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Roberto Cascella, Alessandra Ceriani, Claudia Filippone, Paolo Neirotti
introduce Luca De Biase, trustee del Centro Nexa

debiaseL'incontro è dedicato al futuro del lavoro all'indomani delle transizio­ni tecnologiche che Italia ed Europa stanno affrontando ed intende dare voce alle strategie delle imprese per costruire i nuovi profili di competenze e per descrivere i nuovi mestieri che coinvolgono sia giovani neo-laureati che lavoratori già da tempo occupati. Nell'affrontare questi temi, il dibattito porrà un'attenzione particolare ai ruoli che formazione continua e nuo­vi sistemi aziendali di sviluppo delle persone hanno nel sostenere gli in­vestimenti delle imprese nell'accom­pagnare le transizioni tecnologiche.

A cura di Intesa SanPaolo




Come incentivare la digitalizzazione delle imprese italiane

Venerdì, 11 Novembre 2022 - 18:00, Aula Magna "Giovanni Agnelli" - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Mario Calderini, trustee del Centro Nexa, Sara Formai
modera Tito Boeri

calderiniLe imprese italiane sono poco digi­talizzate. Pur quando sono presenti, le tecnologie producono bassi ren­dimenti. Molto dipende dalla scarsa qualità del capitale umano di lavo­ratori e manager. E ciò influenza anche l'efficacia degli incentivi pub­blici. Come uscire dall'impasse?








Under 18 e digitale: una speranza per il futuro

Sabato, 12 Novembre 2022 - 10:00, Aula 1 - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Sandra Cortesi, trustee del Centro Nexa
introduce Paolo Morelli

cortesiCome incidono le tecnologie digi­tali sulle nuove generazioni? Come possono ridefinire la realtà digita­le? Le sfide della società possono essere esaminate a partire da lot­te e prospettive giovanili, conside­rando il crescente coinvolgimento da parte di decisori politici, privati e organizzazioni internazionali. Il contributo giovanile sembra essere vitale, a partire dalla salute del pia­neta e dall"inclusione sociale.






Le macchine di Dio

Sabato, 12 Novembre 2022 - 11:00, Aula Magna "Giovanni Agnelli" - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Helga Nowotny
introduce Luca De Biase, trustee del Centro Nexa

debiaseCon Intelligenza Artificiale e big data, i modelli e gli algoritmi che aiutano gli umani a prevedere le conseguenze delle loro azioni - nel­la vita quotidiana e nelle decisioni istituzionali - possono assumere un ruolo ingombrante quando la fidu­cia riposta in loro alimenta profezie che si autoavverano. Una simile prospettiva può limitare la nostra capacità di vedere le possibilità al­ternative, vera fonte dell'innovazio­ne sociale e tecnologica.

A cura di Luiss University Press




Lo spillo e l'elefante. Un reading filosofico su tecnologia, umanità e speranza

parte 1 "Alle prese con le macchine. Il pensiero alla catena da Adam Smith ai rider"

Sabato, 12 Novembre 2022 - 14:30, Aula 5 - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Enrico Donaggio, faculty fellow del Centro Nexa, Leonard Mazzone,
letture di Giancarlo Judica Cordiglia

donaggioGli uomini producono macchine che, a loro volta, producono uomini. Dalle manifatture della prima rivoluzione industriale agli algoritmi del food delivery, il lavoro continua a essere terreno di scontro creativo tra tecno­logia e umanità. Durante il reading verranno presentati brani di grandi filosofi, rivoluzionari disincantati e lavoratori e lavoratrici che hanno sperimentato sulla propria pelle gli effetti delle macchine sulla capacità di pensare, sperare e ribellarsi.






Lo spillo e l'elefante. Un reading filosofico su tecnologia, umanità e speranza

parte 2 "Riprendersi le macchine. Storie di riscatto tra Italia e Francia"

Sabato, 12 Novembre 2022 - 16:00, Aula 5 - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Enrico Donaggio, faculty fellow del Centro Nexa, Leonard Mazzone
letture di Giancarlo Judica Cordiglia

donaggioLa fabbrica non è soltanto luogo di compromessi, sofferenze e scon­fitte di chi lavora: capita anche di ottenere la più improbabile delle vittorie. Le lotte che hanno sconfit­to delocalizzazioni evitabili di mul­tinazionali importanti - tra cui Unilever e McDonald's - riprendendo il controllo sulla qualità e il senso del lavoro, dimostrano che la fabbrica oggi può ospitare una nuova forma di speranza sociale.






Automazione e futuro del lavoro

Sabato, 12 Novembre 2022 - 17:00, Aula 1 - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Aaron Benanav e Antonio Casilli, fellow del Centro Nexa

casilliI giganti della Silicon Valley, i tec­no-futuristi e i teorici della critica sociale si sono riuniti nell'annuncio dell'Era dell'automazione, senten­ziando la fine del lavoro come lo conosciamo. Il fenomeno risponde a un trend globale: ci sono troppe persone e troppo poco lavoro. Bi­sogna comprendere cosa si cela dietro questa dinamica allarman­te, soffermandosi sulle forze che vogliono ridefinire l'economia post-pandemica.

A cura di Luiss University Press




La nuova arte dell'Intelligenza Artificiale

Sabato, 12 Novembre 2022 - 18:30, Aula 1 - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Bruce Sterling, trustee del Centro Nexa
con la partecipazione di Jasmina Tešanović, trustee del Centro Nexa
introduce Beniamino Pagliaro

sterlingtesanovicDopo anni di innovazioni tech, i "ge­neratori di immagini da testi" sono approdati sulla scena artistica, con nomi come DALL-E, lmagen, Midjourney, Craiyon. Producono una bizzarra "arte ricombinante" mai vista prima. Come funzionano queste macchine? A cosa servo­no? Cosa significano per il futuro dell'arte? Ci divertiremo a imma­ginare le risposte che ancora non abbiamo insieme a Bruce Sterling, direttore artistico dello Share Festi­val di Torino, e Jasmina Tešanović.






Chi ha ancora paura di Julian Assange e WikiLeaks

Domenica, 13 Novembre 2022 - 11:00, Aula 3 - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Stefania Maurizi
introduce Carlo Blengino, fellow del Centro Nexa

blenginoPoche organizzazioni hanno rivolu­zionato giornalismo e diritto all'in­formazione come Wikileaks. Grazie al suo fondatore Julian Assange ha aperto uno squarcio nel velo del po­tere profondo, là dove operano ser­vizi segreti e diplomazie. Un potere su cui il cittadino non può esercita­re alcun controllo. A causa del suo lavoro, Assange rischia il carcere. Come può salvarsi? Quale ruolo ha la tecnologia nella sua rivoluzione? Quanto conta il fattore umano?






Stefano Rodotà, maestro di lunga durata

Domenica, 13 Novembre 2022 - 11:30, Aula Magna "Giovanni Agnelli" - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Francesca Bria trustee del Centro Nexa, Juan Carlos De Martin, co-fondatore e co-direttore del Centro Nexa, Guido Scorza, Bruce Sterling, trustee del Centro Nexa, Luca De Biase, trustee del Centro Nexa

briademartinsterlingStefano Rodotà ha dimostrato come l'innovazione nel mondo del diritto discenda da una conoscenza tecni­ca alimentata dalla visione umana articolata e storicamente concre­ta, attenta ai diritti fondamentali. Ricordiamo l'esperienza di Rodotà attraverso chi gli è stato vicino, ricostruendo l'attualità della sua lezione, che ha visto come futuro lontano ciò che si è realizzato nel nostro presente.




Intelligenza Artificiale: senziente o deficiente?

Domenica, 13 Novembre 2022 - 16:30, Aula 4 - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Paola Bonomo, Stefano Quintarelli, trustee del Centro Nexa, Arnold Smeulders, Mariarosaria Taddeo
modera Tatiana Tommasi

quintarelliL'AI sta fornendo nuove capaci­tà alle macchine, ma percepire il mondo e supportare processi decisionali non vuol dire essere senzienti. Il quadro normativo per questi sistemi è ancora da definire e rimane per ora deficitario rispet­to ai progressi scientifici. Il panel presenterà una panoramica sugli aspetti più forti e quelli più carenti dell'AI in ambito tecnico-scientifico, etico, legale e business-related per individuare le sfide del futuro.

A cura di Luiss University Press




Perché fidarsi della scienza?

Domenica, 13 Novembre 2022 - 17:00, Aula Magna "Giovanni Agnelli" - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Naomi Oreskes
introduce Juan Carlos De Martin, co-fondatore e co-direttore del Centro Nexa

demartinI medici sanno di cosa parlano quando ci dicono che i vaccini sono sicuri? Dobbiamo prendere alla let­tera gli esperti quando ci parlano del riscaldamento globale? Un'au­dace e convincente difesa della scienza ci svelerà perché gli aspetti sociali della conoscenza scientifica costituiscono il suo principale pun­to di forza e la motivazione per cui possiamo affidarci a lei.

A cura di Bollati Boringhieri




Per un sapere in atto: Bildung e Paideia

Domenica, 13 Novembre 2022 - 18:00, Aula 2 - Politecnico di Torino - Corso Duca degli Abruzzi 24

Carlo Ossola
introduce Juan Carlos De Martin, co-fondatore e co-direttore del Centro Nexa

demartinUn sapere in atto è costruzione di senso attraverso la modificazione della materia, chiamata, con eser­cizio e progetto, a prendere forma. Nessuno di questi momenti può pre­scindere dall'altro, poiché un sapere è efficacemente in atto solo se orien­tato da una finalità riconoscibile.








Consulta QUI il programma completo di Biennale Tecnologia 2022