Il Centro Nexa su Internet & Società al Salone del Libro 2017

print-friendly

Il Centro Nexa su Internet & Società Al Salone del Libro 2017


salonelibroTo

In occasione della XXX edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, che si svolgerà dal 18 al 22 maggio 2017, il Centro Nexa su Internet & Società del Politecnico di Torino ha organizzato e parteciperà ad alcuni appuntamenti dedicati all'editoria e alla cultura digitale.


L'UNIVERSITÀ DEL FUTURO, TRA DEMOCRAZIA E BIT

Incontro con Juan Carlos De Martin autore di "Università futura"

Giovedì 18 maggio, ore 15:30, Spazio Incontri

a cura di Codice Edizioni e del Salone del Libro

Intervengono Juan Carlos De Martin e Massimo Durante

universitàfuturaQuali sfide è chiamata a vincere l'Università nell'era digitale? Se il futuro ci chiama a rispondere su ambiente, tecnologia, economia, geopolitica e democrazia, quale modello di educazione può preparare al meglio ad affrontarle? È possibile riscoprire la vocazione umanistica dell'Università, e metterla al centro del rapporto tra le persone e la conoscenza?


L'EDITORIA UNIVERSITARIA: STATO DELL'ARTE

Sabato 20 maggio, ore 13:00, Spazio Prospettive Digitali

Intervengono Juan Carlos De Martin e Lorenzo Armando

editoriaA partire dalle university press si affronterà il tema delle pubblicazioni necessarie alla carriera universitaria, in particolare in merito alle procedure di valutazione, per arrivare ad analizzare le piattaforme social dedicate, in un confronto attivo con la situazione internazionale.


UN'ORA DI DIGITAL LITERACY

Attività con Juan Carlos De Martin

Domenica 21 maggio, ore 15:30, Biblioteca Digitale

a cura de Il Centro Nexa su Internet & Società e di Riconnessioni - Fondazione per la scuola

Interviene Juan Carlos De Martin

universitàfuturaGli effetti della rivoluzione digitale - che alcuni paragonano, per le conseguenze che sta causando, all'invenzione della scrittura - sono profondi e duraturi e spaziano dall'economia alla cultura, dalla politica alla vita di tutti i giorni. Per provare a capire una rivoluzione di tale portata, per individuarne la struttura profonda e per intuirne le direzioni future, le competenze tecnologiche devono venir integrate da selezionati elementi giuridici, economici e sociali, con un approccio fortemente multidisciplinare.