Nasce Synapta, spin-off del Centro Nexa su servizi di nuova generazione per la gestione e la condivisione dei dati

print-friendly

Torino, 5 marzo 2015.

SynaptaNasce Synapta, spin-off del Centro Nexa su Internet & Società del Politecnico di Torino (DAUIN). L’obiettivo della start-up innovativa è di contribuire alla nuova generazione di servizi per la gestione e la condivisione dei dati. E lo fa portando i risultati della ricerca accademica in un piano di sviluppo sostenuto da CELI, azienda specializzata nelle tecnologie semantiche per estrarre valore dal linguaggio naturale, e Regesta.exe, specializzata nelle tecnologie per l'organizzazione e la comunicazione di contenuti e archivi digitali e pionere dei linked data in Italia.

Synapta è guidata dal socio Federico Morando, fellow ed ex direttore della ricerca del Centro Nexa. Leader dello sviluppo software è Alessio Melandri, il più giovane fellow del Centro Nexa.

“Il team di Synapta, con Federico e Alessio, porta con sé non solo le conoscenze e le esperienze accumulate durante gli anni passati al Centro Nexa su Internet & Società, ma anche l'approccio "nexiano" all'analisi della rivoluzione digitale – ha commentato il Prof. Juan Carlos De Martin, co-direttore del Centro Nexa su Internet & Società. Synapta, primo 'spin-off' aziendale del Centro Nexa, rappresenta una realtà completamente indipendente, ma anche un naturale partner del Centro per esplorare - da prospettive differenti, ma sempre con spirito "nexiano" - il potenziale della Rete.”

“La nostra visione – spiega Federico Morando – è un'Internet dove i dati lavorano per le persone. Immaginate un mondo dove ogni singola informazione è collegata ad ogni altra. Dove i dati hanno senso sia per gli esseri umani, sia per i computer. La sfida che lanciamo è fare ‘Linked Data per davvero’: per risolvere i problemi quotidiani delle aziende, delle pubbliche amministrazioni e dei singoli cittadini. Partiamo dall’Italia, ma con una rete che è già europea, ed un orizzonte di riferimento globale.”

“Per tradurre in realtà la nostra visione – continua Alessio Melandri – scriviamo software e gestiamo progetti per estrarre, ripulire, collegare e, in generale, curare i dati. Ciò permette di far parlare tra loro diversi database, riutilizzare in ambiente di produzione la gran mole di informazioni prodotte nei processi aziendali, rispondere a nuove domande facendo leva sulla conoscenza distribuita sul Web, rendendo più sostenibile l’intera gestione dei dati aziendali.”

Per festeggiare la propria nascita, in concomitanza con l’International Open Data Day 2016, Synapta ha offerto un piccolo premio ai partecipanti all’hackathon “IODD 2016 - Hunting 4 data hunters!” che si è tenuto Sabato 5 marzo, 10:00-18:00, al Centro Nexa del Politecnico di Torino (http://nexa.polito.it/iodd2016). L’obiettivo è stato fare chiarezza su come le pubbliche amministrazioni spendono i nostri soldi.