I linked data per biblioteche, archivi e musei

print-friendly

Mercoledì 4 novembre 2015, ore 10-11.30 Mauro Guerrini
Sala consultazione - Biblioteca Centrale di Ingegneria, Politecnico di Torino
Corso Duca degli Abruzzi, 24 - 10129 Torino

Ospite: Mauro Guerrini (Università degli studi di Firenze)

Introduce il prof. Juan Carlos De Martin (Delegato del Rettore per i Servizi Bibliotecari del Politecnico di Torino)

I linked data sono una tecnologia e un insieme di buone pratiche per pubblicare dati sul web in una modalità leggibile, interpretabile e utilizzabile da una macchina, il cui significato sia esplicitamente definito tramite una stringa costituita da parole e marcatori. L’insieme dei dati collegati produce un reticolo: la nuvola (cloud).

Scopo del libro di Mauro Guerrini e Tiziana Possemato intitolato "Linked data per biblioteche, archivi e musei" (Editrice Bibliografica, 2015) è presentare i principi di base relativi ai linked data, introdurre gli standard, le tecnologie e i linguaggi per la loro creazione e gestione, discutere del loro ciclo di vita, presentare le iniziative e i progetti nazionali e internazionali più rilevanti in questo ambito, in modo da consentire al lettore di essere in grado di comprendere e interpretare i linked data e di capirne le problematiche legate alla produzione, pubblicazione e utilizzo. Il volume tratta i temi fondamentali del web semantico e dei linked open data, nella loro dimensione storica, teorica, tecnica e funzionale. Dedica uno spazio alla gestione dei diritti di distribuzione e uso dei linked data.

Il libro si rivolge agli studenti di scienze della biblioteca, dell’archivio e dell’informazione, ai bibliotecari, agli archivisti, ai conservatori di museo, alle agenzie che creano i dati e a tutti coloro che si occupano di strutturare l’informazione per la diffusione nel web.

Biografia:

Mauro Guerrini è professore ordinario di Biblioteconomia all’Università degli studi di Firenze. Dal 2002 è coordinatore del Master biennale in Catalogazione della medesima università. È stato membro del Collegio docenti del dottorato di ricerca in Scienze bibliografiche promosso dall’Università di Udine per circa venti anni. Dal 2015 è membro del Collegio docenti del dottorato in Storia dell’Università di Firenze. Ha insegnato come professore associato nelle Università di Udine (1994-1999) e Roma La Sapienza (1999-2001), e, in precedenza, come professore a contratto nelle Università di Pisa e Pavia. Ha tenuto corsi alla Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli di Roma (Luiss), al Consorzio universitario Nettuno e all’Università telematica Uninettuno. È stato chairman di numerosi congressi scientifici nazionali e internazionali, fra cui FRBR (2000), Risorse elettroniche (2001), Authority control (2003) e Linked data (2012); ha presieduto il Comitato nazionale italiano per il congresso internazionale IFLA che si è tenuto a Milano nel 2009.

Foto dell'incontro:

I linked data per biblioteche, archivi e musei I linked data per biblioteche, archivi e musei I linked data per biblioteche, archivi e musei