Il Centro Nexa su Internet & Società annuncia tre nuovi membri del Comitato dei Garanti, i nuovi Fellow per l'anno accademico 2013 / 2014 e due Faculty Associate

print-friendly

Torino, 28 giugno 2013. Il Centro Nexa su Internet & Società del Politecnico di Torino (DAUIN) è lieto di comunicare che il Prof. Brett Frischmann (Yeshiva University), la Prof.ssa Lucie Guibault (University of Amsterdam) e Bruce Sterling (scrittore e giornalista) sono entrati a far parte del Comitato dei Garanti. Il Centro Nexa è inoltre lieto di annunciare i nuovi Fellow che contribuiranno alle attività del Centro per l'a.a. 2013 / 2014. A partire dallo stesso periodo, il Centro Nexa nomina due Faculty Associate, basati rispettivamente a Pechino e a Napoli.

Nuovi membri del Comitato dei Garanti

trusteeBrett Frischmann
Brett Frischmann è professore di Diritto presso la Benjamin N. Cardozo School of Law, Yeshiva University, dove insegna diritto della proprietà intellettuale e di Internet. È direttore dell’IP and Information Law Program (Cardozo), Affiliated Scholar al Center for Internet and Society della Stanford Law School, e Affiliated Faculty Member del Vincent and Elinor Ostrom Workshop in Political Theory and Policy Analysis, Indiana University. Ha conseguito una laurea in Astrofisica presso la Columbia University, una laurea magistrale in Ingegneria Ambientale presso la Columbia University, e completato il Juris Doctor Program presso il Law Center della Georgetown University.

trusteeLucie Guibault
Lucie Guibault è professore associato presso l'Institute for Information Law of dell'Università di Amsterdam. Ha studiato giurisprudenza presso l'Université de Montréal (Canada) e nel 2002 ha conseguito il dottorato presso l'Università di Amsterdam, con una tesi su “Copyright Limitations and Contracts: An Analysis of the Contractual Overridability of Limitations on Copyright”. Si è specializzata in diritto d'autore internazionale e comparato e in diritto della proprietà intellettuale. Lucie Guibault ha realizzato ricerche per la Commissione Europea, Ministeri del governo olandese, l'UNESCO e il Consiglio d'Europa. Le sue principali aree di interesse comprendono il diritto d'autore nella società dell'informazione, le licenze aperte, la gestione collettiva dei diritti, le limitazioni e le eccezioni del diritto d'autore, e il diritto contrattuale. Dal 2005, partecipa in qualità di partner legale a Creative Commons Olanda e, dal 2009, a progetti legati a Europeana (EuropeanaConnect e Europeana Consapevolezza). È responsabile del coordinamento della IViR International Copyright Law Summer Course. Lucie Guibault è inoltre membro del board editoriale de Les Cahiers de propriété intellectuelle e del Journal of Intellectual Property and Information Technology (JIPITEC), e corrispondente per i Paesi Bassi della Computer Law Review International (CRi).

trusteeBruce Sterling
Bruce Sterling, scrittore, giornalista, editor e critico, è nato nel 1954. Conosciuto per i suoi dieci romanzi di fantascienza, scrive anche racconti, recensioni, editoriali e prefazioni di libri, di autori che vanno da Ernst Juenger a Jules Verne. I suoi saggi includono "The Hacker Crackdown: Law and Disorder on the Electronic Frontier" (1992), "Tomorrow Now: Envisioning the Next Fifty Years" (2003), e "Shaping Things" (2005). È tra i redattori di WIRED magazine e cura un weblog. Nel 2005, è stato il "Visionary in Residence" all’Art Center College of Design di Pasadena. Nel 2008 è stato Guest Curator dello Share Festival of Digital Art and Culture a Torino, e il “Visionary in Residence” al Sandberg Instituut di Amsterdam. Nel 2011, è stato nuovamente "Visionary in Residence" all’Art Center, coordinando un progetto speciale sulla realtà aumentata. Ha partecipato a numerosi programmi televisivi, tra i quali ABC's Nightline, BBC's The Late Show, CBC's Morningside, nonché su MTV and TechTV, e ha scritto per Time, Newsweek, The Wall Street Journal, The New York Times, Fortune, Nature, I.D., Metropolis, Technology Review, Der Spiegel, La Stampa, La Repubblica, e numerose altre testate.

Nuovi Fellow per l’a.a. 2013 / 2014

faculty fellowDaniele Trinchero - Faculty Fellow
Daniele Trinchero è docente presso il Politecnico di Torino (Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni), dove dirige il Laboratorio iXem (da lui fondato con Riccardo Stefanelli nel 2004). Si occupa di Reti Wireless, Reti di Sensori, Internet of Things e soluzioni per l’abbattimento del divario digitale nei paesi in via di sviluppo, ma anche nelle aree periferiche di quelli sviluppati. È membro dell’Institute of Electrical and Electronics Engineers (IEEE).

fellowGiovanni Arata - Fellow
Giovanni Arata si è laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Siena nel 2001 e ha conseguito un dottorato in "Information Systems and Organization" presso l'Università di Trento nel 2006. Durante il periodo dottorale è stato visiting tra l'altro presso la University of California - San Diego e la University of Oslo, e ospite del Dipartimento di Stato USA nel quadro dell'International Visitor Leadership Program. Dal 2008 svolge attività di ricercatore e giornalista freelance, esaminando in particolare i riflessi sociali ed organizzativi della Rete. Scrive per testate quali Il Sole 24 Ore (Nòva), Punto Informatico, e-Gov ed opera come analista per Formez-PA e Regione Emilia-Romagna. Dall'Autunno 2010 cura #socialPA, progetto di censimento e analisi della presenza degli enti locali sui social media, svolto in collaborazione con il Centro Nexa.

fellowGiovanni B. Gallus - Fellow
Giovanni Battista Gallus, avvocato, LL.M., PhD, esercita in materia di diritto penale, diritto dell’informatica e della Rete, diritto d’autore e tutela della privacy. È presidente del Circolo dei Giuristi Telematici e Fellow del Centro Hermes per la Trasparenza e i diritti digitali. Collabora con le cattedre di Informatica Giuridica e Informatica Giuridica Avanzata dell’Università di Milano, ed è un appassionato utilizzatore e sostenitore del software libero. Autore di diverse pubblicazioni, è coautore di "Contenuti aperti, beni comuni" (McGraw-Hill, 2009) e "I nuovi reati informatici" (Giappichelli, 2009).

fellowStefano Leucci - Fellow
Stefano Leucci è laureato in informatica giuridica e giurisprudenza. Concentra i suoi studi sulla sicurezza delle informazioni e sui crimini computer-related, con particolare interesse alla criminalità d’azienda e alle problematiche di IPRs legate all’ambiente digitale. Attualmente lavora presso TrentoRISE come consulente informatico-giuridico, nel progetto open data in Trentino.

fellowElena Pavan - Fellow
Elena Pavan è responsabile scientifico e project manager del progetto REACtION. Possiede una laurea in Scienze della Comunicazione (Università di Padova, 2004) e un PhD in Sociologia (Università degli Studi di Trento, 2009). Ha applicato la propria esperienza nello studio e nell’utilizzo della social network analysis in vari campi di ricerca (dalla governance dei processi politici a livello sovranazionale fino alla human-computer interaction), anche abbinandola ad altre tecniche di analisi di tipo lexicon-content. I suoi più recenti interessi di ricerca attengono alle relazioni tra l’azione collettiva e la partecipazione politica, e l’uso dei social media. In quest’ambito, Elena applica conoscenze di tipo tecnico e sociologico allo studio di sistemi socio-tecnici, anche mediante l’uso di tecniche e strumenti di network analysis. Ha recentemente pubblicato articoli in riviste internazionali ed italiane. Nel gennaio 2012 ha pubblicato presso Lexington Publications la sua tesi di dottorato su Internet governance e multistakeholderism. Elena collabora pro bono alle attività del Centro Nexa nell’ambito del Network EINS, in particolare nel gruppo di lavoro sulle virtual communities.

Nuovi Faculty Associate

faculty-associateAndrea Cairola
Andrea Cairola è giornalista ed esperto di cooperazione internazionale nel campo dello sviluppo dei media e della promozione della libertà di espressione. Le sue attività didattiche comprendono l'insegnamento di video-giornalismo presso la Scuola di Giornalismo dell'Università Cattolica di Milano, così come in altri contesti accademici e in progetti di base. È stato docente all’Istituto Europeo di Design a Torino. Detiene una laurea in Economia presso l'Università Bocconi di Milano, un master in giornalismo internazionale presso la City University di Londra, e un certificato come Media Law Advocate ottenuto nell’ambito del programma in Comparative Media Law & Policy dell'Università di Oxford. Ha partecipato a conferenze accademiche in Europa e in Asia su tematiche legate al giornalismo e informazione, e ha contribuito a pubblicazioni su diritto comparato dei media, libertà di stampa, giornalismo investigativo, Internet e società, la libertà di informazione. Dal 2012 è consulente per la Comunicazione e l’Informazione presso l'Ufficio di Pechino dell'UNESCO. Per l'UNESCO, ha anche lavorato in Kazakhstan, in Afghanistan e nella Divisione attiva sulla libertà di espressione presso la sede di Parigi, con incarichi relativi allo sviluppo dei media e alla libertà di stampa in paesi in situazione di post-conflitto. Andrea ha lavorato anche come giornalista, con servizi andati in onda su "Report" e "Presadiretta"; prodotto e ospitato una serie d'attualità per Current Tv Italia; collaborato con quotidiani e riviste nazionali come La Stampa, D di Repubblica, e Il Fatto. Nel 2003, ha scritto e co-diretto il pluripremiato documentario “Citizen Berlusconi”, prodotto da un pool di televisioni di servizio pubblico europeo e statunitense e in onda in più di 20 paesi in tutto il mondo.

faculty-associateGiorgio Ventre
Giorgio Ventre è Professore Ordinario di Reti di Calcolatori presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell'Informazione dell'Università di Napoli Federico II, dove è leader del gruppo di ricerca COMICS su computer networking e sulle tecnologie multimediali. Ha conseguito una laurea in Ingegneria elettronica ed un dottorato di ricerca in Ingegneria informatica sempre dalla Federico II. Dal 1991 al 1993 è stato membro del gruppo di ricerca Tenet presso l'International Computer Science Institute e l'University of California at Berkeley. Nel 1993 è diventato ricercatore universitario presso l'Università di Napoli Federico II. Nel 1999 ha collaborato alla creazione del Laboratorio Nazionale per l'Informatica e la Telematica Multimediali ITEM del Consorzio Interuniversitario Nazionale per l'Informatica (CINI). Nel 2004 è stato poi nominato presidente del Consorzio Campano di Ricerca nell'Informatica ed Automazione Industriale (CRIAI), che ha diretto fino al 2011. Attualmente è Direttore del Laboratorio Nazionale ITEM. Giorgio Ventre è stato responsabile di numerosi progetti di ricerca nazionali ed internazionali ed è attivo da tempo nel settore della Future Internet. Ha scritto più di 200 pubblicazioni con una elevato fattore di impatto. È membro senior dell'IEEE e della ACM, oltre che membro dell'AICA e dell'IET. È area editor per Computer Networks di Elsevier. Le attività di ricerca del suo gruppo di ricerca sono finanziate dalla Commissione Europea, dal Governo italiano e da numerose aziende nazionali ed internazionali. Ha inoltre partecipato alla fondazione di quattro start-up, nate dalle attività di ricerca sviluppate nel proprio gruppo di ricerca.

English Version