39° Mercoledì di Nexa - Rischi e opportunità del fenomeno dei Big Data

print-frend

big-data
39° Mercoledì di Nexa
Mercoledì 8 febbraio 2012, ore 18-20
Via Boggio 65/a, Torino (primo piano)
Ingresso libero

Con l’espressione Big Data s’intende un paradigma in cui l’aggettivo “big” si riferisce non solo alla quantità, ma anche alla varietà, eterogeneità e profondità dei dati, dalle cui complesse relazioni è possibile estrapolare leggi, modelli e comportamenti, ovvero “pattern emergenti”. In occasione del 39° Mercoledì di Nexa, si confronteranno su questo tema Leonardo Camiciotti e Andrea Casalegno del Consorzio Torino Piemonte Internet Exchange (Top-IX), che relazioneranno a proposito della loro partecipazione all’iniziativa Tech@state, organizzata dall’ufficio di eDiplomacy del Dipartimento di Stato USA. Con loro, Alessandro Mantelero, faculty fellow del Centro Nexa su Internet & Società, che approfondirà il fenomeno dei Big Data sulla base delle implicazioni di una distribuzione asimmetrica della conoscenza, con evidenti riflessi in termini competitivi e di controllo sociale.

Nell'attuale società dell'informazione, infatti, sta emergendo una nuova forma di potere informativo avente ad oggetto le grandi aggregazioni di dati ed incentrata sui sistemi di analisi in grado di elaborarle con finalità predittive. Si delinea dunque una disponibilità di informazioni la cui dimensione è tale da non poter essere più dominata con gli strumenti tradizionali e che risulta sovente concentrata in mano a pochi soggetti pubblici e privati. In questo contesto, ma anche in quelle situazioni in cui i dati siano di libero accesso, la grandezza dei database consente di trarre nuove inferenze mediante processi elaborativi che non sono alla portata di tutti.

Scarica la versione PDF del comunicato.

Biografie:

Leonardo Camiciotti ha conseguito una laurea in Ingegneria elettronica presso l’Università degli Studi di Firenze e un Master in Business Administration presso l’Università di Torino. Attualmente è responsabile del Development Program del Consorzio Top-IX: il programma mira a facilitare la creazione di nuove imprese, fornendo supporto infrastrutturale, come ad esempio ampiezza di banda e servizi di cloud computing, per imprese che operano su Internet e si trovano ai primi stadi. In precedenza è stato Research Scientist, Strategy & Business Development Officer e Business Owner presso Philips Corporate Research.

Andrea Casalegno ha conseguito una laurea in Scienze dell’Amministrazione presso l’Università degli Studi di Torino e attualmente ricopre il ruolo di direttore tecnico presso il Consorzio Top-IX. Dal 1998 al 2005 è stato project manager presso il Consorzio per il Sistema Informativo piemontese (CSI-Piemonte) mentre in precedenza è stato project manager e account manager in Telecom Italia. Prima di essere direttore tecnico, Casalegno ha ricoperto presso Top-IX il ruolo di Chief Technology Officer.

Alessandro Mantelero è ricercatore confermato presso il Politecnico di Torino, Facoltà di Ingegneria Gestionale e Ingegneria Industriale, dove insegna Diritto Privato. Si è laureato con lode in Giurisprudenza nel 1998 presso l'Università di Torino e ha ottenuto all'interno della stessa un dottorato di ricerca in Diritto Civile. E' autore di numerose pubblicazioni tra cui: “Attività di impresa in Internet e tutela della persona” e “Il costo della privacy tra valore della persona e ragione d'impresa”. I suoi studi si concentrano attualmente su protezione dei dati, responsabilità degli ISP e sulle implicazioni giuridiche del cloud computing.

Letture consigliate:

David Bollier (2010), The Promise and Peril of Big Data, "The Aspen Institute"

Danah Boyd e Kate Crawford (2011), Six Provocations for Big Data, in "A Decade in Internet Time: Symposium on the Dynamics of the Internet and Society"

James Manyika et al.(2011), Big data: The next frontier for innovation, competition, and productivity, "McKinsey Global Institute"

The Economics of Personal Data and Privacy: 30 Years after the OECD Privacy Guidelines, OECD Conference center, 2010