30 ° Nexa Lunch Seminar - Linked Data Platform: usare da subito le raccomandazioni del W3C nel mondo reale

print-frend

Diego  Camarda
Mercoledì 22 aprile 2015, ore 13-14
Via Boggio 65/a, Torino (primo piano)
Ingresso libero
Webcast live

Come raggiungerci: scarica la mappa in PDF (464 KB) o vai alla nostra pagina dei contatti.

Saranno disponibili panini e bibite per coloro che si saranno registrati su http://lunch30.eventbrite.com/ entro il 20 aprile.

La recente definizione di Linked Data Platform (LDP), proposta dai gruppi di lavoro del World Wide Web Consortium (W3C), razionalizza le metodologie e offre nuovi spunti per l'implementazione di soluzioni enterprise per la gestione e la condivisione dei dati all'interno dei sistemi di produzione. Di questo tema, in occasione del 30° Nexa Lunch Seminar, discuterà Diego Valerio Camarda, partner presso Regesta.exe.

Strizzando un occhio alle necessità di pubblicare Open Data, l'adozione di una piattaforma basata sui Linked Data rappresenta un'occasione di riorganizzazione dei workflow e di risparmio nell'implementazione di nuove soluzioni software. Casi d'uso sono già disponibili, anche in Italia, e grandi enti, così come piccole realtà, stanno oggi percorrendo la strada dell'innovazione e della standardizzazione.

Biografia:

Diego Valerio Camarda è partner presso Regesta.exe, azienda che realizza soluzioni per comunicare, condividere, organizzare contenuti digitali e archivi multimediali sul Web. In particolare, Diego si occupa di applicazioni, soluzioni digitali, portali di pubblicazioni e Linked Open Data per la Camera dei deputati ed altri soggetti istituzionali. Nel 2012, nel contesto del concorso Apps4Italy, ha sviluppato LodLive, progetto sperimentale nato per divulgare la filosofia dei Linked Open Data e per creare uno strumento in grado di associare le potenzialità di un browser RDF all'efficacia della rappresentazione a grafo. Oggi sviluppa e mantiene anche LodView, un dereferenziatore di IRI, che aderendo alle specifiche del W3C offre una sofisticata visualizzazione HTML delle risorse pubblicate in RDF. Con lo sviluppo di LodLive e LodView cerca di dimostrare che le risorse pubblicate secondo gli standard del W3C per il Semantic Web possono essere facilmente accessibili e comprensibili con strumenti adeguati.

Letture consigliate e link utili:

Scarica la versione PDF del comunicato Nexa.

Le slide di Diego Valerio Camarda sono disponibili su SlideShare.

Foto dell'incontro:

30 ° Nexa Lunch Seminar - Linked Data Platform: usare da subito le raccomandazioni del W3C nel modo reale 30 ° Nexa Lunch Seminar - Linked Data Platform: usare da subito le raccomandazioni del W3C nel modo reale 30 ° Nexa Lunch Seminar - Linked Data Platform: usare da subito le raccomandazioni del W3C nel modo reale

Video dell'incontro: